Il sito, ha preso vita nel 2016, all’interno dell’omonimo progetto promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, in collaborazione con l’ASL CN1, l’ASL CN2, il consorzio CIS e la cooperativa Ro&Ro; i comuni di Cuneo, Savigliano, Saluzzo, Fossano, Alba, Bra e Mondovì, la Caritas Diocesana e Libera Cuneo erano tutti enti partner dell’iniziativa.

Il progetto aveva ed ha tutt’ora come finalità il contrasto del gioco d’azzardo e proponendosi di diminuire il numero di persone esposte al rischio di sviluppare comportamenti problematici e patologici, con un’attenzione particolare per i giovani e gli anziani. Per questo si prefigge di accrescere e diffondere la cultura della prevenzione e della promozione della salute, attraverso un mix di strategie, alcune mutuate dalle precedenti edizioni del progetto, altre totalmente nuove, da inscrivere in un quadro sperimentale.

Punta su di te 2.0 è la prosecuzione di 2 progetti sperimentali sul fenomeno e la patologia da gioco d’azzardo, finanziati dalla Fondazione CRT e dalla Fondazione CRC. Il primo si è svolto sul territorio di Alba da luglio 2013 a dicembre 2014, mentre il secondo ha coinvolto l’intera provincia, nello specifico le Asl Cn1 e Cn2, i comuni di Cuneo, di Savigliano, di Fossano, di Saluzzo, di Mondovì, di Alba, di Bra, l’associazione Libera – presidio di Cuneo e la Caritas Diocesana di Cuneo.

Azioni terza annualità del Progetto (2018-2021)

Aggancio precoce e informazione

  • 3 sportelli telefonici
  • Il gruppo di sostegno per giocatori sul territorio dell’Asl Cn2
  • Diffusione del materiale informativo presso farmacie, medici di base e avvocati…
  • Peer education con gruppi di anziani over 65 sul tema dell’azzardo
  • Consulenza e interventi informativi per i clienti degli istituti bancari

Osservatorio

  • Gestione e mantenimento dei canali di informazione del progetto sito e pagine social
  • Pubblicizzazione dei canali di aggancio e delle azioni di Progetto attraverso i media tradizionali e new media
  • Sperimentazione de “La Carta di Cuneo” attraverso il lavoro del tavolo di confronto con i media della provincia
  • Manutenzione e aggiornamento della mappa online per la localizzazione dei loghi di gioco, punti sensibili, e luoghi di cura
  • L’ideazione e la produzione di uno spot sociale
  • La stesura di una ricerca che faccia una valutazione complessiva dell’impatto di Punta su di te 2.0, ma che innanzitutto ci indichi qual è il futuro della prevenzione della patologia da gioco d’azzardo

Formazione

  • moduli formativi per nuovi soggetti quali scuole di formazione e corsi universitari delle aree socio – sanitarie, il personale amministrativo dei 7 comuni, gli Amministratori di Sostegno della Provincia (avvocati e commercialisti)…
  • interventi formativi per i giornalisti che fanno parte della sperimentazione “La Carta di Cuneo”
  • formazione continua per operatori del Progetto
  • cicli di incontri con gli studenti delle classi 4°delle scuole medie superiori della provincia in cui ci si propone di incrementare le conoscenze dei ragazzi sul teme dell’azzardo
  • 2 cicli di animazione teatrale con i bambini di una o più scuole primarie della provincia di Cuneo

Azioni seconda annualità del Progetto

(2017-2018)

Aggancio precoce e informazione

 – 3 sportelli telefonici
– Il gruppo di sostegno per giocatori sul territorio dell’Asl Cn2
– Sportello on –line di consulenza e informazione
– Lo sportello mobile, presente in contesti pubblici, nei comuni partner di Progetto
– Sperimentazione dello sportello mobile in 3 scuole Medie e Superiori della Provincia
– Diffusione del materiale informativo presso farmacie, medici di base e avvocati..

– Avvio di un tavolo di confronto con i gestori dell’azzardo al fine di produrre nuovo materiale informativo da distribuire presso gli esercizi

Osservatorio

– Gestione e mantenimento dei canali di informazione del progetto sito e pagine social
– Pubblicizzazione dei canali di aggancio e delle azioni di Progetto attraverso i media tradizionali e new media
– Costruzione di un tavolo di lavoro con i media provinciali e l’adesione ad una carta etica
– Creazione di una mappa online per la localizzazione dei loghi di gioco, punti sensibili, e luoghi di cura

Formazione

– Formazioni di secondo livello o tavoli tematici per chi ha già effettuato incontri nella fase precedente
– Formazione per nuovi soggetti quali banche, scuole di formazione, corsi universitari, personale delle Case Circondariali, personale amministrativo comunale, amministratori di sostegno
– Formazione continua per operatori del Progetto
– Corsi di aggiornamento rivolti ai professori delle scuole Secondarie della Provincia

Azioni prima annualità del Progetto

(2016-2017)

Aggancio precoce e informazione

 – 4 sportelli telefonici
– Lo spettacolo teatrale “Rien ne va plus” della associazione “Voci Erranti”
– Il gruppo di sostegno per giocatori sul territorio dell’Asl Cn2
– Sportello on –line di consulenza e informazione
– Lo sportello mobile, presente in contesti pubblici nei comuni di Alba, Cuneo e Mondovì
– Gruppi sperimentali di consulenza per familiari nelle varie sedi Ser.d. della provincia

Osservatorio

– Archivio on line contenitore di materiali, articoli, spazi di discussione e scambio per operatori, informazioni su link di reti nazionali.
– Scheda di gradimento per i vari beneficiari del progetto
– Questionari di raccolta dati e percezione del fenomeno
– Report interno e un abstract divulgativo sui dati raccolti e sui risultati ottenuti dal progetto

Formazione

– Formazioni di secondo livello o tavoli tematici per chi ha già effettuato incontri nella fase precedente
– Formazioni per gli esercenti delle associazioni commercianti, alla luce dell’obbligo formativo della Legge Regionale sulla prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico
– Formazione per il personale degli istituti bancari
– Formazioni per gli operatori e volontari delle reti/ associazioni anti violenza femminile
– Contest: percorsi sperimentali nelle scuole secondarie di secondo grado della provincia con finalità informative e di sensibilizzazione, mediante l’organizzazione di un concorso finalizzato a realizzare materiale multimediale sul gioco d’azzardo e i suoi rischi.

RIFERIMENTI DEL PROGETTO

Mail: puntasudite2@fondazionecrc.it
Sito: www.puntasuditeduepuntozero.it

Sportelli telefonici:

  • CUNEO MONDOVI’ 331 9415528
  • SAVIGLIANO – FOSSANO – SALUZZO 349 8654792
  • ALBA – BRA 366 6442013

 

Sedi Servizi Dipendenze:

Cuneo – Corso Francia 10 tel. 0171 450128 – fax 0171 450129
Equipe:
Psicologhe – Giordanengo Brunella, Greco Stefania, Pollani Luisa
Ass. Sociale
– Manassero Pierpaola
Ed. Professionale – Alessandria Tiziana
lunedì 13,00-19,00; martedì 8,00-15,00; mercoledì 13,00-19,00; giovedì e venerdì 08,00-13,00.

Saluzzo – Via del Follone n. 4 tel. 0175 215270
Equipe:
Psicologo – Lazzara Andrea
Medico – Savio Paola
Ass. Sociale – Demaria Nadia
Ed. Professionale – Dutto Simona
accesso con appuntamento: lunedì e giovedì 8-18; martedì 8-17; mercoledì e venerdì 8-15

Savigliano – Via Torino 137 tel. 0172 240612 – fax 0172 21397
Equipe:
Medico – Conterno Ivana
Psicologo
– Aiello Orlando
Ass. Sociale – Dutto Linda
Ed. Professionale – Bramardi Patrizia

accesso con appuntamento: lunedì 9.30-18,30; martedì 9.30-16,30; mercoledì 9,30-14,30 giovedì 9,30-17,30 venerdì 9.30-14,30

Mondovì – Via Torino 2 tel. 0174 676175
Equipe:
Medico – Pranzo Rita
Psicologa – Chinea Daniela
Ass. Sociale
– Vivoli Alessandra
Ed. Professionale – Leandro Nicoletta
accesso con prenotazione telefonica: lunedì e venerdì 9-14; martedì e giovedì 13-18,30; mercoledì 9-18.

Alba – C.so Coppino n. 46, 12051 Alba (CN)
Telefono: 0173 316.210 – 0173 316.544 – 0173 362.909 Fax: 0173 35067
E-mail: sert.alba@aslcn2.it
Orario di apertura: da lunedì a venerdì 8.30-16.30;
accesso senza appuntamento: giovedì 12,30-14,30

Centro Steadycam: come sopra
e-mail: info@progettosteadycam.it

Bra – Via De Gasperi n. 12, 12042 Bra (CN)
Telefono: 0172 420.360 – 237 Fax: 0172 420.344
E-mail: sert.bra@aslcn2.it
Orario di apertura:  lunedì – mercoledì – giovedì  9.00-16.00; martedì e venerdì 8.30 – 16.00
accesso senza appuntamento: mercoledì 12,30-14,30